Diciassette alle due – Jude Drake

Jude Drake è la vittima di Jake Sullivan. Lei è una presenza discreta per tutto il romanzo. Agisce e vive solo attraverso i ricordi, principalmente attraverso i ricordi di Jake. Eppure è, per chi leggerà il romanzo, l’ossatura attorno cui ruoterà la storia principale, fino all’epilogo finale.

🟦🟦🟦🟦🟦🟦🟦🟦🟦🟦
“Jude mi conquistò subito con il suo sorriso, i suoi occhi verdi, il viso gradevolmente ovale, la cui forma era ancor di più evidenziata ed arricchita da un grazioso taglio a caschetto. Un po’ demodé ma certamente perfetto per Jude, che lo portava con disinvoltura. I capelli erano neri e luminosi. E sotto i neon della sala d’aspetto, sembrarono accendersi di accattivanti riflessi blu. Le sue labbra erano sottili, ma erano perfettamente in armonia con il suo viso ovale e grazioso.”
🟦🟦🟦🟦🟦🟦🟦🟦🟦🟦