È la notte di Natale e nell’ala ovest del carcere della città di Messyna, c’è solo un detenuto: Jake Sullivan, accusato e reo confesso dell’assassinio della sua compagna, Jude Drake, avvenuto a Villa Carter, la loro abitazione dall’oscuro passato. In quella vecchia ala deserta, rischiarata solo da neon tremolanti ed esausti, Jake Sullivan, quella sera, riceve la visita di due uomini. Il medico del carcere, il Dottor Harris ed il cappellano, Padre John. Di guardia all’ala ovest c’è l’agente Howard Morris. Quando i due uomini terminano la visita al detenuto, Howard Morris continua il suo turno di guardia. Poco dopo fuori esplode un’improvvisa tempesta e l’ala ovest piomba nel buio. L’agente Morris armato solo di coraggio e di una torcia che non si accende si addentra lungo quel corridoio buio, che tutto ad un tratto sembra popolarsi di inquietanti figure ed ombre sfuggenti, mentre il detenuto sta morendo inspiegabilmente nella sua cella.

Ti piace questa “quarta di copertina”?

Preordina la tua copia di “Diciassette alle due”!!!

Clicca su questo link –> https://bookabook.it/libri/diciassette-alle-due/